9° Censimento dell'industria e dei serviziSito Istat

Le istituzioni pubbliche al passo con i tempi: per loro il Censimento è solo on line

La rilevazione sulle istituzioni pubbliche è stata avviata il 26 luglio con l’apertura del sito dedicato, contenente la documentazione e l’accesso alla compilazione on line del questionario elettronico, che costituisce l’unica modalità di compilazione e restituzione ammessa.

Bologna 18 ottobre 2012 – Sono circa 13mila le istituzioni pubbliche coinvolte nella rilevazione censuaria. Si tratta, in particolare, di tutti gli organi costituzionali e di rilievo costituzionale, le agenzie fiscali, le autorità amministrative, gli enti produttori di servizi economici, le Regioni e le Province autonome, gli enti locali e altre tipologie istituzionali quali le Camere di Commercio, gli enti regionali di sviluppo agricolo, i consorzi fra enti pubblici, le università e gli Enti e Istituzioni di ricerca, i collegi e gli ordini professionali.
Le risposte ai questionari di rilevazione dovranno fotografare la situazione esistente al 31 dicembre 2011, data di riferimento del Censimento.
La rilevazione è stata avviata il 26 luglio con l’apertura del sito dedicato: https://indata.istat.it/cis2011ipfase1 contenente la documentazione e l’accesso alla compilazione on line del questionario elettronico, che costituisce l’unica modalità di compilazione e restituzione ammessa.

Testo integrale

  • NEWS
  • INFOGRAFICHE

Sistan
9° Censimento generale dell’industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit 2011